“Neuroscienze e bullismo” – Convegno Regione Lombardia 18/01/2019

Milano, 18-01-2019
Un nuovo approccio per comprendere le cause del bullismo e del cyberbullismo attraverso le neuroscienze e lo studio del metabolismo cerebrale, alla luce di un incremento del fenomeno a livello sociale con dei risvolti criminali. Se ne è discusso nel corso del convegno “Not Bullying, Yes Empathy! – Bullying Cyberbullying and new forensic neurosciences”, che si è svolto a Palazzo Pirelli, organizzato da I.N.C.S. European Institute of Neurosciences and Forensic Crime Studies, in collaborazione con Regione Lombardia e MIUR. L’intervista al direttore dell’Istituto Internazionale di Neuroscienze e Criminologia, Franco Posa.